Leggere dagli anni sessanta: Milano

Leggere dagli anni sessanta: Milano
21 mar - 11 lug 2009

Giovanni Anceschi, Agostino Bonalumi, Davide Boriani, Enrico Castellani, Antonio Colombo, Dadamaino, Gabriele De Vecchi, Franco Grignani, Paolo Scheggi, Grazia Varisco

L'apertura della nuova galleria Kanalidarte rappresenta l’occasione per vedere e rivedere opere di un recente passato, nate in una congiuntura straordinaria per la ricerca artistica in Italia e in Europa, a cavallo fra gli anni Cinquanta e Sessanta del secolo scorso, una fetta di storia ma dall’aspetto intrigante dal momento che l’iniziativa nasce come primo segnale di una nuova impresa espositiva: quella appunto della giovane titolare, Afra Canali.
In questa occasione saranno presenti, insieme ad alcuni dei grandi maestri dell’arte programmata internazionale, artisti che hanno partecipato al gruppo T di Milano, fra le congiunture espressive e comportamentali più significative di quegli anni.
Partire da una sintetica riflessione su quanto è avvenuto nella storia dell’arte del secondo dopoguerra dipende dalla consapevolezza che osservare e agire nell’attuale non può prescindere da una “riflessione” che non ha la presunzione di fare "storia" – altre dovrebbero essere le istituzioni preposte a essa – ma vuole segnalare il lavoro di artisti senza dubbio nevralgici ancor oggi.