Gruppo MID 1965/2015.<br>Antonio Barrese Alberto Marangoni

Gruppo MID 1965/2015.
Antonio Barrese Alberto Marangoni
13 feb - 28 mag 2016

“MID è l'acronimo di Mutamento Immagine Dimensione.
Mutamento: cambiamento, innovazione, attitudine all'avanguardia.
Immagine: visualità, l'area in cui lavora il gruppo.
Dimensione: coinvolgimento della dimensione temporale, di
quella multimediale e delle sinestesie. ”

Stefania Gaudiosi


Il Gruppo MID (Antonio Barrese, Alfonso Grassi, Gianfranco Laminarca e Alberto Marangoni)è uno dei principali rappresentanti dell’ Arte Cinetica e Programmata.
I suoi fondatori possono essere tuttavia considerati dei Post Cinetici. Questo sia per motivi generazionali, che per la forte propensione del gruppo per la tecnica, i media e le relazioni con la scienza ed il design. La ricerca del MID è infatti andata ben oltre quella di altri singoli artisti e gruppi.
Condividendo certamente molte delle linee guida che caratterizzano l’arte cinetica nel suo genere, la singolarità del Gruppo MID risiede prevalentemente nella poetica legata al Mutamento: non un cambiamento legato al movimento dell’oggetto-arte nel suo divenire, ma una vera e propria spinta che, per mezzo del movimento, porti ad una sua totale Trasformazione.
L’attività del MID comprende la realizzazione di oggetti e strutture, installazioni interattive e grandi allestimenti, fotografie e film sperimentali, performance di sinestesia visivo-acustica e progetti ambientali, tutto concepito con un forte orientamento al determinarsi dei linguaggi.
Nel 1965 il gruppo entra a far parte del movimento Nova Tendencija, partecipando a Zagabria alla sue terza edizione.
Sempre nel 1965 ha luogo la prima mostra dedicata al gruppo: Immagini Stroboscopiche presso la Galleria Danese di Milano.
Seguono più di quattrocento mostre tra personali e collettive, in gallerie e musei, in Italia e all’estero, fino al 1972, anno in cui il MID si scioglie.